Uno degli elementi che impreziosisce le piscine di lusso è senza dubbio l’illuminazione. Grazie ai giochi di luce e di colori, la vasca si arricchisce di elementi suggestivi, che concorrono a rendere la piscina uno dei simboli del benessere psicofisico. La cromoterapia, infatti, influisce con effetti benefici sul corpo e sulla psiche, aiutandoli a ritrovare il naturale equilibrio.

 

Le origini della cromoterapia

La cromoterapia è una pratica dalle origini millenarie: già nell’Antico Egitto infatti si riteneva che ogni specifico colore avesse una funzionalità e un effetto sulla psiche umana. Nel periodo dell’Illuminismo gli studiosi, non potendo dimostrare scientificamente la sua efficacia, la declassarono a pseudoscienza. Studi più recenti hanno dimostrato che effettivamente gli antichi egizi non sbagliavano: le scoperte del danese Niels Finsen sugli effetti terapeutici della luce e del colore sul corpo umano gli valsero un premio Nobel nel 1903.

 

Ad ogni colore una sensazione

La cromoterapia si basa sul concetto per cui i colori influenzano in modo significativo l’ambiente, le persone e le loro emozioni. Il rosso, ad esempio, è il colore della vitalità, e può alleviare il malumore stimolando all’azione. Il giallo invece è il colore della consapevolezza, che stimola la mente e aumenta la concentrazione. Il verde è il colore della natura, e ha sulla psiche un effetto calmante. Il blu è il colore del relax, mentre il viola richiama ispirazione e spiritualità.

 

I colori e le luci nelle piscine di lusso Egoè

Se siete interessati a farvi coccolare dalle luci e dai colori, Egoè propone per le proprie piscine un’illuminazione studiata ad hoc per ogni singolo progetto, a seconda delle esigenze del cliente. Ad esempio, è possibile controllare l’accensione dei fari RGB e scegliere il colore più adatto a ristabilire la carenza di energia di ognuno, per una sensazione di rigenerante vigore, godendo della comodità della propria spa.