La piscina è sinonimo di relax, di divertimento, di benessere, ma può essere anche un valido alleato per allenarsi, soprattutto in estate. La ginnastica in acqua, se eseguita in modo coretto, dà gli stessi risultati dei classici allenamenti a terra, anzi può risultare anche più efficace. Perché quindi non approfittare di una piscina di lusso Egoè non solo per rilassarsi, ma anche per tenersi in forma?

 

Quali sono i vantaggi della ginnastica in acqua?

La piscina fornisce un ambiente unico per allenarsi, grazie alla resistenza che l’acqua esercita sul corpo. Questa migliora l’allenamento sia dal punto di vista della flessibilità che della forza muscolare. L’acqua è 800 volte più densa dell’aria: i muscoli del corpo quindi sono “costretti” a lavorare di più per superare la resistenza, e vengono rinforzati da stimoli sconosciuti negli allenamenti fuori dalla piscina. In piscina la circolazione del sangue aumenta e di conseguenza migliora la salute cardiovascolare.

L’acqua annulla circa il 90% del peso corporeo, riducendo in modo significativo lo stress sulle articolazioni: questo rende ideali gli esercizi per chi si sta riprendendo da un infortunio. Inoltre, la pressione dell’acqua riduce il gonfiore, soprattutto in caso di lesioni. Infine, in acqua gli effetti della gravità diminuiscono: sarà quindi molto più semplice eseguire esercizi di stretching che risultano difficoltosi a terra.

 

Alcuni suggerimenti

Anche all’interno di una piscina di lusso è possibile seguire alcuni piccoli suggerimenti che aiutano a mantenere il corpo in forma. Ad esempio, è consigliabile tenere la schiena dritta, evitare di stare in punta di piedi, e tirare i muscoli addominali, per non rischiare di pendere di lato o in avanti. Attraverso l’utilizzo di strumenti come salvagenti o tubi di gomma, è possibile aumentare la resistenza delle braccia in acqua per migliorarne la tonicità. L’allenamento in acqua è quindi uno strumento veramente efficace per aumentare il ventaglio di possibilità di esercizio fisico.